Vai ai contenuti

Menu principale:

Google Apps for education Costruire e condividere lezioni, creare questionari, mappe e grafici

le apps di google educational

GOOGLE APPS FOR EDUCATION COME RICHIEDERLE. LA CONSOLE DI AMMINISTRAZIONE

Come richiedere la google suite for education, come gestire la console di amministrazione, come creare utenti per la nostra organizzazione scolastica. A queste domande risponde questo videotutorial in italiano dedicato agli animatori digitali, ai dirigenti scolastici o a chiunque voglia richiedere e gestire queste utili app per la scuola che aiutano i docenti a rendere il loro insegnamento efficace e multimediale



GOOGLE SLIDES: CREARE PRESENTAZIONI E STORYTELLING COME LAVORO DI GRUPPO

L'attività di storytelling è davvero bella divertente ed utile. I ragazzi imparano a memoria interi testi e interiorizzano le regole grammaticali che negli anni successivi dovranno studiare. Un metodo per valorizzare lo storytelling è quello di far costruire ai ragazzi libri collettivi e narrare per i compagni di altre classi.
Grazie a Google Slides le presentazioni si possono realizzare a più mani. 
Le slides diventeranno pagine di un libro virtuale da ritrovare on line e rileggere a casa come a scuola.
Impariamo a inserire immagini, duplicare diapositive, decidere il layout più adatto, inserire immagini e sfondi. 
I ragazzi saranno molto orgogliosi del loro lavoro. E anche noi


GOOGLE CALENDAR:  GESTIRE IL NOSTRO TEMPO DI LAVORO

Gestire il nostro tempo è un aspetto centrale nella nostra vita.
Una app che ci aiuta a non dimenticare tanti piccoli dettagli e ci porta da dare diverso peso e diverso valore agli impegni delle mie giornate è davvero importante.
Insegnare ai nostri studenti a programmarsi bene nello studio sarebbe una competenza per la vita.
Le persone ben organizzate..lo fanno naturalente, ma ci sono poi aspetti innovativi che solo lo strumento digitale ci consente di avere.
- la condivisione dei calendari
- visualizzazione dei miei vari calendari sul mio cellulare, tra l'altro con una grafica davvero accattivante.
- lo strumento video conferenza che google calendar mi mette a disposizione quando organizzo un evento
 Vi ho convinto? Allora guardate tutto il tutorial


CONOSCERE YOU TUBE: POTENZIALITA' RISCHI E STRUMENTI DI EDITING

You tube è una piattaforma che incentiva la condivisione dei filmati. Se io carico i miei filmati didattici contribuirò a diffondere un pò di cultura. Certo affacciandomi ad una delle piattaforme più popolari del mondo non devo aspettarmi di trovare solo documentari e recite scolastiche. Devo imparare a nuotare in acque.... non esattamente limpide! 
Devo capire come funziona una homepage, evitando che i miei studenti visualizzino contenuti decisamente non scolastici mentre io cerco i miei filmati. Insomma un pò di prudenza iniziale ci permetterà di usufruire di un servizio di archiviazione video decisamente importante. 
You tube inoltre mi mette a disposizione alcuni strumenti di editing, incoraggiando la creazione di flimati autoprodotti
Coraggio insegnanti diamoci da fare, c'è tanto bisogno di contenuti di qualità. Diffondiamo la cultura e le buone idee. Anche su YouTube
YOU TUBE E GOOGLE PHOTOS: CREARE FILMATI DA UNA RACCOLTA FOTOGRAFICA 

Si parla da anni di didattica multimediale. In classe si usano tante fotocopie. 
Ora che arriva il digitale a scuola rischiamo di passare dalla fotocopia al copia incolla o peggio al link selvaggio.
Se invece mettiamo in pratica le mille raccomandazioni sulla formazione continua e sull'aggiornamento permanente e impariamo ad usare questi strumenti potremo provare a cambiare il nostro modo di insegnare, utilizzando le immagini ed i filmati.
I nostri filmati, le nostre foto, documentare le nostre esperienze. Multimediale appunto, ma esperienziale ed attivo
Google Photos ci aiuta a creare il nostro archivio di foto ordinato e condivisibile.

YouTube ci mette a disposizione un editor molto semplice, per documentare gite scolastiche eventi sportivi, progetti didattici, assemblando foto dei quaderni, foto delle nostre attività, aggiungendo un sottofondo musicale. 
Si tratta dello slide show ed in questo tutorial impareremo ad utilizzarlo
LE FUNZIONI LOGICHE DI GOOGLE SHEETS PER IMPOSTARE CORREZIONI AUTOMATICHE 
Approfondiamo la conoscenza di Google Sheets con un tutorial sulle funzioni logiche "se" e "se nidificato".
Si possono impostare verifiche con correzione automatica. 
La risposta giusta determina l'attribuzione automatica di un punteggio (funzione se)
Punteggi diversi danno come risultato un giudizio o un altro a seconda della scala di valori attribuita nella formula (se nidificato)
Particolarmente utile per creare simulazioni di prove invalsi, test a scelta multipla, quiz di grammatica con risposta univoca.

GOOGLE SHEETS: VERSIONE CONDIVISIBILE E GRATUITA DI EXCEL

Con questo videotutorial proviamo a familiarizzare con i fogli di calcolo. Impariamo a rinominare file e fogli all'interno del file, spostare e duplicare i fogli, creare e modificare grafici, calcolare totali e medie.
In particolare vedremo come realizzare un'indagine a più mani e a più classi che collaborano sullo stesso file in tempo reale per realizzare i grafici dei luoghi in cui gli alunni di un plesso hanno trascorso le loro vacanze.

GOOGLE MAPS: TUTTE LE CARTINE CHE RIESCI AD IMMAGINARE

Dite la verità...anche nella vostra classe avete in un angolo lo scatolone che raccoglie i "rotoloni" delle cartine geografiche che avreste dovuto riportare nell'apposita aula, ma........... potevano raccogliere più polvere in classe vostra! 
Poi quando le srotolate vi si richiudono violentemente in faccia, mentre gli alunni ridacchiano e i più gentili vi aiutano a tenerle stese.
Se avete risposto di si allora guardate questo videotutorial
Io ho trovato davvero affascinante questa app di google che utilizzavo per trovare luoghi. MI permette invece di creare cartine geografiche personalizzate e conservabili. Naturalmente se siete fortunate ed avete una lim in classe

GOOGLE MY MAPS: CREARE VARI LIVELLI E USARE STRUMENTI DI MISURA

Google my maps permette anche di creare vari livelli nella mia mappa. Sovrapporre vari livelli di analisi di un territorio mi consente di creare mappe tematiche. Un livello per visualizzare i monumenti, un livello per visualizzare i centri commerciali, un livello per evidenziare le principali autostrade, un livello per visualizzare le principali industrie. I dati tabulati con google sheets si posizioneranno sulle mappe, evidenziando correlazioni e contraddizioni.
Si può utilizzare google my maps anche per creare problemi a tappe livello dopo livello, utilizzando gli strumenti di misura (indicazioni stradali, distanze in linea d'aria, aree e poligoni di zone delimitate grazie allo strumento poligono) per calcolare distanze e percorsi. Magari abbinando goolgle masp a google moduli.

GOOGLE DOCS: DOCUMENTI CONDIVISI

Questi strumenti messi a disposizione da Google sono davvero straordinari. Trasformano i nostri vecchi pc (purchè connessi ad internet) in pc virtuali, a cui accedere mediante password, con un google account, per trovare uno spazio di 15 gb in cui organizzare cartelle, condividere documenti sempre on line.
Questo modo di lavorare aiuta e spinge alla condivisione. Le relazioni dei gruppi di lavoro, delle commissioni, il giornalino della scuola, i lavori di gruppo dei nostri alunni vengono redatti a più mani ed in contemporanea. 
I documenti possono poi essere condivisi con i nostri contatti: potranno modificare, commentare o solo visualizzare il testo che abbiamo deciso di condividere
GOOGLE MODULI: CREARE SONDAGGI 

Altro strumento davvero sorprendente è Google Moduli. Ci permette di creare sondaggi, questionari, votazioni e trovare i risultati già tabulati, rappresentati in areogrammi ed istogrammi o fogli di lavoro.
Nei nostri questionari potremo inserire immagini, video, scale di valutazione o risposte a scelta multipla.
Guardate il filmato poi provate voi stessi ad esplorare questo strumento che utilizza i contatti mail, facebook , google plus o twitter e raccoglie dati con estrema precisione.
 
Torna ai contenuti | Torna al menu