Vai ai contenuti

Menu principale:

Il giorno del Ringraziamento Thanksgiving's Day lavoretti e attività

thanksgiving crafts and activities

LET'S CELEBRATE THE THANKSGIVING'S DAY HOW TO MAKE A PINECONE TURKEY 

Trovate qui breve video con un'attività per il Thanksgivings Day semplice ma molto graziosa. 
Non abbiamo trovato pigne a sufficienza per fare un lavoretto individuale quindi abbiamo deciso di realizzarne alcuni da regalare alle classi o alle persone a cui sentivamo di dover dire grazie. Il gesto è stato molto gradito.
Aggiungo un'esortazione a dare il giusto rilievo a questa festività molto bella e significativa, talmente ricca di buoni sentimenti da far impallidire il libro "Cuore" di De Amicis. Ci porta a riflettere su immigrazione, pace fra i popoli, condivisione, rispetto, dialogo fra le religioni...Ma anche semplicemente è l'occasione per insegnare ai bambini a dire grazie. Poi i lavoretti sono sempre utili e divertenti. 
Everyday is a good day to say thanks.


IL TACCHINO IN UNA MANO

Simbolo per eccellenza del giorno del ringraziamento, il tacchino si può realizzare semplicemente con una mano
Potete usare cartoncini colorati o far disegnare semplicemente sul quaderno e poi colorare. Basta ricordare ai bambini di allargare il contorno del pollice per disegnare la testa (head). Le altre dita simboleggeranno la sua coda (tail), basta aggiungere zampe (paws) cresta (crest) i bargigli (wattle) per ottenere un simpatico e veloce lavoretto Hand Turkey da accompagnare alla spiegazione della festa. Questa festività infatti offre spunti sia per lingua inglese, che per educazione alla cittadinanza che per religione.
I valori che veicola sono infatti quelli della convivenza pacifica, del rispetto delle religioni e delle usanze diverse. 
Dal punto di vista dei tempi si colloca a metà strada dalla festa di Halloween e quella del Natale

LA CORONA DEI NATIVE AMERICANS

Richiede una striscia di cartoncino di almeno 50 cm questo lavoretto. Sul cartoncino i bambini lavorano dapprima a matita, poi colorano a pennarello e solo alla fine iniziano a ritagliare. Solitamente i risultati sono splendidi. I bambini hanno tanta fantasia ed il colpo d'occhio di una classe di nativi americani è davvero notevole. 
Per chiudere la corona possono bastare due taglietti ad incastro, in modo da poterla nuovamente stendere e conservare meglio


LA STORIA DEL THANKSGIVING'S DAY

La Festa del Ringraziamento non è molto conosciuta in Italia. La vediamo spesso rappresentata nei film americani. La famiglia si raduna per un pranzo sontuoso: il capofamiglia benedice
Questa tradizione si basa su un evento storico, probabilmente romanzato (sul web ed in tv si trovano infatti le "vere storie" del Thanksgiving Day) che vede protagonisti una comunità di religiosi emigrati e una tribù di Nativi Americani.
L'incontro fra questi due gruppi non porta alla guerra ma allo scambio ed alla collaborazione. 
Il cibo, la famiglia e la religione sono le parole chiave della festa. 
La "religione universale" che accomuna Nativi Americani e Padri Pellegrini del ringraziare indifferentemente il Dio del cielo o la Madre terra per i suoi doni, rende questa festa particolarmente significativa ed attuale.

 

 
Torna ai contenuti | Torna al menu