Vai ai contenuti

Menu principale:

Giochi educativi per bambini insegnamento lingua inglese in 1 e 2

Insegnare inglese in prima e seconda primaria

BINGO

Il più classico dei giochi utilissimo per memorizzare lessico in inglese e studiare in classe.
Si propone agli alunni una lista di parole (circa 20) e si prepara un tabellone con disegni da attaccare e staccare da una bacheca o lavagna magnetica, o in alternativa si fanno portare vari oggetti da mettere in uno scatolone ed estrarre ad occhi chiusi. 
Si ripetono insieme la parole del bingo mentre i bambini preparano la cartella sul quaderno
Ogni alunno sceglierà sei dei venti nomi proposti. Dopo venti minuti circa il gioco comincia. 

I bambini a turno estraggono oggetti o carte del bingo e devono nominarli con pronuncia inglese corretta (naturalmente suggerita all'inizio dall'insegnante). 
Quando un alunno completa la cartella deve ricordare e pronunciare le sei parole del suo bingo. Questo gioco si presta in particolare quando si vuole festeggiare a scuola Natale, Pasqua le principali festività britanniche con i bambini. 
GIOCO DEL SILENZIO CON I NUMERI IN INGLESE

Una simpatica alternativa al solito gioco del silenzioNoi lo chiamiamo "killer game".
Un alunno va alla lavagna e scrive un numero per ogni compagno. La cosa migliore è usare i numeri dell'elenco alfabetico.
Il primo alunno sceglie un numero e lo elimina barrandolo con una linea. 
Il bambino eliminato ha 5 secondi per eliminare un altro compagno. Si crea una catena fino a che rimane solo il vincitore. 
L'ultimo sopravvissuto andrà alla lavagna ed inizierà il prossimo giro di "delitti"... 
Questa volta sui numeri eliminati si vedrà una croce. L'ultimo giro si farà cerchiando i numeri.
La classe può giocare con o senza quaderno.. se si sceglie di usare il quaderno ogni alunno dovrà copiare il gioco man mano che si svolge. 
Se lo proponete ad Halloween i bambini daranno sfogo a tutta la loro teatralità macabra e voi nel frattempo non avrete trascorso una lezione inutile a parlare di fantasmi...
E' un gioco molto efficace per imparare i numeri in inglese anche al di fuori della sequenza


STORY TELLING

Attività estremamente popolare nelle scuole britanniche
Raccontare storie ai bambini con l'aiuto delle immagini crea, come per magia, quei rari momenti di silenzio in classe che piacciono tanto a bambini e maestre.
Quando individuate il libro preferito della classe proponete una lettura animata
Semplificate, abbreviate e dividete il testo in parti da non più di due o tre righe. Ogni alunno dovrà imparare a leggerla e mimarla. 
Potranno portare a scuola oggetti che aiutino la drammatizzazione.
Se l'attività piace si può pensare di rappresentare la storia per una classe parallela o per i genitori.
Al termine dell'attività si può costruire il libro della classe ottenendo libri illustrati dai bambini, come vedete in foto.
HOW TO MAKE A STORYTELLING

In questo video vedete uno storytelling realizzato in pochi giorni. La storia è semplicissima, gli oggetti da mostrare davvero facili da trovare.
Quest'anno avevano iniziato la classe prima diversi fratelli dei miei alunni. 
La storia era dedicata a loro che iniziano a lavorare come formichine...ma vedono i grandi cantare e ballare. 
Così è la scuola che piace a noi. Imparare e divertirsi.
Provate anche voi. Basta un'aula scolastica...in mancanza di un proiettore si possono mostrare i veri disegni. 
Da migliorare: vedete che alcuni ragazzi dicono la loro parte quasi "scappando". Molto meglio mettere in scena un leggio per dare più enfasi al momento della lettura. Anche il libro cartaceo mancava...L'avevamo già prestato ad un'altra classe. Miglioreremo.
Ecco due libri illustrati dai bambini


STORYTELLING HOMEWORK POEM
Decisamente più adatto ad una classe alta questo simpatico storytelling basato su una celebre filastrocca di Kenn Nesbitt.
Troppo simpatico. Date un'occhiata. Bellissime anche le idee dei miei alunni per animare l'esibizione. Sarà che l'argomento piace? 
Sono le scuse più incredibili per non fare i compiti.
SALTA LA CORDA  SKIP THE ROPE

Questo semplice gioco di salto alla corda permette di abbinare il movimento e memorizzazione (e recenti studi dimostrano quanto l'uno rinforzi l'altro) e trarre vantaggio dal ripetere ad alta voce sequenze di parole inglesi
Si divide la classe in gruppi di sette alunni (e chi rimane fuori fa temporaneamente da arbitro per controllare che i giocatori ripetano le parole in inglese!!) ad ogni gruppo si assegna una corda.

Ogni giocatore prende il nome di un giorno della settimana
Un alunno inizia a saltare e ad ogni salto tutto il gruppo pronuncia i giorni della settimana in inglese.
Si ripete la cantilena dei giorni finchè il saltatore sbaglia. 
La corda passa quindi al giocatore sul cui giorno si è verificato l'errore. 
Ottimo anche per imparare numeri fino a dieci e colori, animali della fattoria
 
Torna ai contenuti | Torna al menu