Google Workspace for education Costruire e condividere lezioni, creare questionari, mappe e grafici - risorse didattiche scuola

Vai ai contenuti

Google Workspace for education Costruire e condividere lezioni, creare questionari, mappe e grafici

Google Workspace for education

GOOGLE LENS iL MIO CELLULARE HA I PUPERPOTERI

Sapevate quante cose si possono scoprire grazie al vostro smartphone ed un'app di riconoscimento di immagini, supportata dall'intelligenza artificiale come Google Lens?
Utilissimo a scuola per stimolare la curiosità dei vostri alunni, in particolare curiosità scientifiche e geografiche. Utilissime le funzioni traduzione e scanner di test
INSERIRE FILE AUDIO IN GOOGLE SLIDES E DRIVE

Impariamo ad utilizzare il file audio nelle presentazioni di google slides, archiviamoli in google drive per poterli inserire nelle nostre lezioni. L'insegnamento multimediale è di grande aiuto per alunni stranieri, bes e dsa e può stimolare gli alunni eccellenti. Ottimo strumento per la didattica digitale integrata DDI.
PRENOTARE AULE E STRUMENTI GRAZIE A GOOGLE CALENDAR

In questo tutorial vedremo come migliorare alcuni aspetti organizzativi della nostra vita scolastica? certamente essere in grado di prenotare i migliori ambienti di apprendimento e le migliori strumentazioni utilizzando semplicemente il nostro cellulare sarebbe un ottimo passo avanti. Ci serve la collaborazione della segreteria o del team digitale che crei edifici e risorse. A noi docenti basterà creare un evento sul nostro Google Calendar e..il gioco è fatto.
GOOGLE CLASSROOM 2020 LATO DOCENTE

In questo tutorial vedremo le principali novità di Google Classroom, piattaforma per la didattica a distanza consigliata dal ministero della pubblica istruzione in questa fase di chiusura delle scuole per Coronavirus
 Vedremo come il docente può creare un corso ed assegnare compiti. 
Ci soffermeremo in particolare sulla valutazione e sulle rubriche di valutazione o griglie
GOOGLE CLASSROOM 2020 LATO STUDENTE

In questo tutorial parleremo delle novità di google classroom 2020 occupandoci del lato studente. Come si consegna un compito, come si rsponde ad una domanda, come si consegna un quiz Google Classroom supporta la didattica a distanza ed è una delle piattaforme consigliate nella pagina didattica a distanza del MIUR. 
GOOGLE CLASSROOM PRIMO ACCESSO

Google Classroom è l'app di google appositamente creata e studiata per la scuola. 
In questo tutorial impariamo a gestire i nostri studenti e creare gruppi. Facciamo insieme il primo accesso
Dove trovare l'icona? Non riesco ad accedere a classroom, perchè? 
Cosa deve fare l'insegnante, cosa deve fare l'amministratore? Dove si trova l'invito o il codice del corso? Cosa vede lo studente, cosa vede l'insegnante?
A queste e altre domande risponde questo tutorial di 5 minuti circa.  
GOOGLE CLASSROOM LO STREAM DEL CORSO

Come utilizzare al meglio la tecnologia in classe e la suite google apps for education. 
In questo tutorial di 6 minuti vedremo come assegnare compiti, creare domande, eseguire compiti, visualizzare scadenze, correggere e valutare gli elaborati. In poche parole gestire una flipped classroom o classe 2.0. 
Google classroom mi permette di individualizzare l'insegnamento rendendolo multimediale.
IL MENU' DI GOOGLE CLASSROOM 

In questo terzo videotutorial su google classroom conosceremo il menù di google classroom, . Questa app ci permetterà di gestire una flipped classroom, individualizzare l'apprendimento, aiutare alunni bes e dsa e valorizzare le eccellenze.

CONOSCIAMO MEGLIO GOOGLE DRIVE

Conosciamo Google drive, uno spazio di archiviazione dati ed il punto di partenza ed arrivo delle google apps. Impariamo a creare contenuti, organizzare drive, condividere i documenti. 
Grazie a google drive passiamo da personal computer a cloud computing, ma attenzione ad alcuni errori..
 
COME OTTENERE IL MEGLIO DAL NOSTRO MOTORE DI RICERCA

Come ottenere il massimo dal nostro motore di ricerca? Come fare ricerca avanzata, ricerca di immagini e ricerca per immagini? Come salvare i risultati delle nostre ricerche nei preferiti? A queste ed altre domande risponderà questo tutorial. Conoscete le combinazioni di tasti per ritrovare pagine chiuse, o trovare una parola all'interno di una pagina web? Da non sottovalutare! 
 
GOOGLE SLIDES: CREARE PRESENTAZIONI E STORYTELLING COME LAVORO DI GRUPPO

L'attività di storytelling è davvero bella divertente ed utile. I ragazzi imparano a memoria interi testi e interiorizzano le regole grammaticali che negli anni successivi dovranno studiare. Un metodo per valorizzare lo storytelling è quello di far costruire ai ragazzi libri collettivi e narrare per i compagni di altre classi.
Grazie a Google Slides le presentazioni si possono realizzare a più mani. 
Le slides diventeranno pagine di un libro virtuale da ritrovare on line e rileggere a casa come a scuola.
Impariamo a inserire immagini, duplicare diapositive, decidere il layout più adatto, inserire immagini e sfondi. 
I ragazzi saranno molto orgogliosi del loro lavoro. E anche noi


GOOGLE DOCS: DOCUMENTI CONDIVISI

Questi strumenti messi a disposizione da Google sono davvero straordinari. Trasformano i nostri vecchi pc (purchè connessi ad internet) in pc virtuali, a cui accedere mediante password, con un google account, per trovare uno spazio di 15 gb in cui organizzare cartelle, condividere documenti sempre on line.
Questo modo di lavorare aiuta e spinge alla condivisione. Le relazioni dei gruppi di lavoro, delle commissioni, il giornalino della scuola, i lavori di gruppo dei nostri alunni vengono redatti a più mani ed in contemporanea. 
I documenti possono poi essere condivisi con i nostri contatti: potranno modificare, commentare o solo visualizzare il testo che abbiamo deciso di condividere
INSERIRE GRAFICI IN UN GOOGLE DOCUMENT

Impariamo ad utilizzare, inserire e modificare i grafici all'interno di un documento google. Questa funzione è particolarmente adatta ad attività di tipo scientifico o storico
I numeri parlano: impariamo ad utilizzare maggiormente il linguaggio dei numeri e dei grafici grazie alle google apps for education. 
Un modo per valorizzare le ecccellenze ed aiutare alunni bes e dsa.
CONVERSAZIONE A SCUOLA CON GOOGLE DOCS E LO SMARTPHONE

La conversazione è una strategia didattica raccomandata da psicologi e pedagogisti: favorisce la creazione di un sapere condiviso
Grazie a strumenti informatici molto diffusi, semplici da usare e gratuiti possiamo velocizzare e migliorare questa attività.
L'insegnamento multimediale aiuta alunni bes e dsa e valorizza gli alunni eccellenti o plusdotati.
Le conversazioni digitali permettono infatti di creare attività diversificate, stratificate che aiutano ogni singolo alunno a trovare aspetti interessanti, comprensibili e stimolanti.
 
 VIDEOLEZIONI FACILISSIME CON YOUTUBE E LA VIDEOCAMERA DEL PC

In questo momento di emergenza per il covid19 Coronavirus molti insegnanti provano a creare videolezioni
Gli strumenti di editing e screencast, (montaggio e modifica video, registrazione dello schermo) possono sembrare piuttosto difficili per chi è alle prime armi.
In questo videotutorial in Italiano vi spiego come creare videolezioni usando solo la videocamera del pc o del vostro cellulare e YouTube, la piattaforma per la condivisione dei video più conosciuta dagli studenti. 
In questo video troverete consigli per suddividere il discorso in capitoli, scegliere la lunghezza delle vostre videolezioni, sistemare il setting delle riprese, scegliere le impostazioni di condivisione più adatte.
Tante cose apparentemente ovvie ma in realtà non sempre messe in pratica da chi si trova davanti al video senza nessuna preparazione.
 
 YOUTUBE USO SCOLASTICO E CREAZIONE DI PLAYLIST

Come usare YouTube a scuola cogliendone le migliori opportunità, tenendosi alla larga da contenuti inappropriati. Impariamo a creare il nostro canale, iscriverci a canali educativi, creare playlist in modo da guidare la nostra navigazione anzichè farci guidare dal mezzo

 
GOOGLE MAPS: TUTTE LE CARTINE CHE RIESCI AD IMMAGINARE

Dite la verità...anche nella vostra classe avete in un angolo lo scatolone che raccoglie i "rotoloni" delle cartine geografiche che avreste dovuto riportare nell'apposita aula, ma........... potevano raccogliere più polvere in classe vostra! 
Poi quando le srotolate vi si richiudono violentemente in faccia, mentre gli alunni ridacchiano e i più gentili vi aiutano a tenerle stese.
Se avete risposto di si allora guardate questo videotutorial
Io ho trovato davvero affascinante questa app di google che utilizzavo per trovare luoghi. MI permette invece di creare cartine geografiche personalizzate e conservabili. Naturalmente se siete fortunate ed avete una lim in classe

GOOGLE MY MAPS: CREARE VARI LIVELLI E USARE STRUMENTI DI MISURA

Google my maps permette anche di creare vari livelli nella mia mappa. Sovrapporre vari livelli di analisi di un territorio mi consente di creare mappe tematiche. Un livello per visualizzare i monumenti, un livello per visualizzare i centri commerciali, un livello per evidenziare le principali autostrade, un livello per visualizzare le principali industrie. I dati tabulati con google sheets si posizioneranno sulle mappe, evidenziando correlazioni e contraddizioni.
Si può utilizzare google my maps anche per creare problemi a tappe livello dopo livello, utilizzando gli strumenti di misura (indicazioni stradali, distanze in linea d'aria, aree e poligoni di zone delimitate grazie allo strumento poligono) per calcolare distanze e percorsi. Magari abbinando goolgle masp a google moduli.

GOOGLE MAPS: DIVENTIAMO GUIDE LOCALI E AGGIUNGIAMO LUOGHI NELLE MAPPE

Diventiamo local guides, guide locali e grazie a google maps contribuiamo alla mappatura del globo. Impariamo a caricare foto dei luoghi che frequentiamo, scrivere recensioni, aggiungere luoghi sia con il cellulare che dal pc,o dalla lim insieme ai nostri studenti. Un ottimo modo capire, studiare la geografia e comprendere come si costruisce il sapere condiviso nell'epoca del web


GOOGLE SHEETS: VERSIONE CONDIVISIBILE E GRATUITA DI EXCEL

Con questo videotutorial proviamo a familiarizzare con i fogli di calcolo. Impariamo a rinominare file e fogli all'interno del file, spostare e duplicare i fogli, creare e modificare grafici, calcolare totali e medie.
In particolare vedremo come realizzare un'indagine a più mani e a più classi che collaborano sullo stesso file in tempo reale per realizzare i grafici dei luoghi in cui gli alunni di un plesso hanno trascorso le loro vacanze.

LE FUNZIONI LOGICHE DI GOOGLE SHEETS PER IMPOSTARE CORREZIONI AUTOMATICHE 
Approfondiamo la conoscenza di Google Sheets con un tutorial sulle funzioni logiche "se" e "se nidificato".
Si possono impostare verifiche con correzione automatica. 
La risposta giusta determina l'attribuzione automatica di un punteggio (funzione se)
Punteggi diversi danno come risultato un giudizio o un altro a seconda della scala di valori attribuita nella formula (se nidificato)
Particolarmente utile per creare simulazioni di prove invalsi, test a scelta multipla, quiz di grammatica con risposta univoca.

GOOGLE PHOTOS: LE FOTO VIAGGIANO DA CELLULARE A PC A LIM 

Anche Google photos fa parte delle google apps for education e ci mette a disposizione uno spazio di archiviazione illimitato. Grazie alle foto ed ai video, suddivisi in album condivisibili sul web, potremo documentare e valorizzare le attività espressive, ludiche, musicali e motorie, quindi l'insegnamento attivo e multimediale che valorizza le eccellenze a scuola e aiuta alunni stranieri, bes e dsa.
GOOGLE PHOTOS: CREIAMO UN ERBARIO O UN ALBUM DI UNA GITA SCOLASTICA

Grazie alle google apps e alla tecnologia (basta un cellulare) possiamo motivare incuriosire i nostri alunni anche in ambito scientifico e naturalistico. La catalogazione delle specie è una prima forma di studio e comprensione. Creiamo un erbario con le nostre foto, arricchiamo i ricordi delle nostre gite con mappe e location. Impariamo a condividere le foto che ci interessano ed a conservare per sempre i nostri ricordi, magari in privato. La multimedialità a scuola è di grande aiuto per studenti dsa e bes come anche per gli alunni plusdotati
GOOGLE CALENDAR:  GESTIRE IL NOSTRO TEMPO DI LAVORO

Gestire il nostro tempo è un aspetto centrale nella nostra vita.
Una app che ci aiuta a non dimenticare tanti piccoli dettagli e ci porta da dare diverso peso e diverso valore agli impegni delle mie giornate è davvero importante.
Insegnare ai nostri studenti a programmarsi bene nello studio sarebbe una competenza per la vita.
Le persone ben organizzate..lo fanno naturalente, ma ci sono poi aspetti innovativi che solo lo strumento digitale ci consente di avere.
- la condivisione dei calendari
- visualizzazione dei miei vari calendari sul mio cellulare, tra l'altro con una grafica davvero accattivante.
- lo strumento video conferenza che google calendar mi mette a disposizione quando organizzo un evento
 Vi ho convinto? Allora guardate tutto il tutorial


 BLOGGER IN 5 PASSI WEB PUBLISHING PUBBLICARE SUL WEB

Consciamo Blogger, let's get to know Blogger. 
Primi passi nel web publishing, pubblicare contenuti in rete. 
Blog, dominio, post, tags, HTLM, embed, views, analytics, visualizzazioni e commenti. Parole sentite e risentite ma magari non capiamo assolutamente di cosa si sta parlando. E' il linguaggio dei siti e dei blog. Volete iniziare a capire e spiegare a vostri studenti di cosa si tratta? Blogger fa parte delle google apps ed è un ottimo strumento gratuito, app gratuita, per muovere i primi passi nel mondo del web publishing. Questo videotutorial in italiano può essere utile per attività didattiche con alunni delle scuole medie e superiori, alunni bes, dsa, e plusdotati, stranieri.
 
GOOGLE APPS FOR EDUCATION LA CONSOLE DI AMMINISTRAZIONE

Grazie alla console di amministrazione di google suite for education GAFE , impariamo a creare classi, organizzazioni, organizzazioni secondarie, gruppi per creare mailing list e attribuire ruoli di amministratore ai nostri collaboratori
GOOGLE APPS FOR EDUCATION COME RICHIEDERLE. LA CONSOLE DI AMMINISTRAZIONE

Come richiedere la google suite for education, come gestire la console di amministrazione, come creare utenti per la nostra organizzazione scolastica. A queste domande risponde questo videotutorial in italiano dedicato agli animatori digitali, ai dirigenti scolastici o a chiunque voglia richiedere e gestire queste utili app per la scuola che aiutano i docenti a rendere il loro insegnamento efficace e multimediale



GOOGLE MODULI: CREARE SONDAGGI 

Altro strumento davvero sorprendente è Google Moduli. Ci permette di creare sondaggi, questionari, votazioni e trovare i risultati già tabulati, rappresentati in areogrammi ed istogrammi o fogli di lavoro.
Nei nostri questionari potremo inserire immagini, video, scale di valutazione o risposte a scelta multipla.
Guardate il filmato poi provate voi stessi ad esplorare questo strumento che utilizza i contatti mail, facebook , google plus o twitter e raccoglie dati con estrema precisione.
GOOGLE MODULI: CREARE QUIZ O GIOCHI DIDATTICI 

Come migliorare l'interattività ed ottenere un feedback soddisfacente nelle nostre lezioni on line, nella didattica a distanza? Google Moduli ci permette di creare giochi o esercizi che non richiedono un login e possono essere ripetuti varie volte oppure verifiche on line, con account scolastico o generico e registrazione dei risultati, grazie alla funzione di correzione automatica. Un ottimo strumento molto versatile che può completare le nostre videolezioni, migliorando l'interattività.
OTTENIAMO IL MASSIMO DALLA NOSTRA GMAIL 

Parliamo di gmail. A volte si trascurano le cose basilari, eppure l'uso della e-mail è alla base dell'informatica, informazione automatica. Ci accontentiamo di poche funzioni rudimentali senza renderci conto che anche gmail può diventare un efficace supporto organizzativo, contro l'information overload, sovraccarico informativo. Impariamo a curare le informazioni che ci scambiamo, gestire i contatti, creare mailing list, creare categorie e gerarchie di importanza all'interno della nostra casella di posta.
GOOGLE SITES: COME COSTRUIRE UN SITO, PERCHE' COSTRUIRE UN SITO

A cosa può servire creare un sito? Possiamo farlo con i nostri alunni? La risposta è semplice. 
Seguite questo videotutorial di dieci minuti su google sites, un servizio per creare siti gratuiti. 
Forse la più completa e complessa delle google apps for education.
Magari vi appassionerete e vorrete diventare websiters, creatori di siti, sviluppando il pensiero logico, creando mappe concettuali.
Un sito ci aiuterà a conservare, tenere in ordine le nostre idee, attività, dando loro una strutturazione ed una gerarchia. 
Impariamo la cura dei contenuti, contrastiamo il sovraccarico informativo, information overload e nello stesso tempo saremo in gradi di condividere con molte più persone i nostri materiali.
Torna ai contenuti